Il profilo del giornalista pubblico entra anche nella sanità
venerdì 23 febbraio 2018

Il profilo del ‘giornalista pubblico’ entra anche nell’Ipotesi di contratto collettivo del comparto Sanità sottoscritto oggi da Aran e organizzazioni sindacali di categoria. Il rinnovo riguarda i lavoratori di Aziende sanitarie e ospedaliere del SSN, policlinici universitari, Arpa, istituti zooprofilattici sperimentali e altri istituti di cura.

Anche in questo caso, come per i rinnovi dei contratti di Funzioni centrali, Istruzione e ricerca e Funzioni locali, viene prevista l’istituzione di nuovi profili per le attività di comunicazione e informazione. «Nel quadro dei processi di innovazione del lavoro pubblico, al fine di valorizzare e migliorare le attività di informazione e di comunicazione svolte dalle pubbliche amministrazioni, sono previsti profili professionali idonei a garantire l’ottimale attuazione dei compiti e funzioni connessi alle suddette attività», recita l’articolo 13 del testo.

Nello specifico, per quanto attiene al settore ‘Informazione’, è previsto che il nuovo profilo di riferimento (‘specialista nei rapporti con i media, giornalista pubblico’) si occupi di gestione e coordinamento dei processi di informazione; promozione e cura dei collegamenti con gli organi di informazione; individuazione e/o implementazione di soluzioni innovative e di strumenti che possano garantire la costante e aggiornata informazione sull’attività istituzionale dell’Azienda o Ente; gestione degli eventi, dell’accesso civico e delle consultazioni pubbliche.

Si tratta del quarto contratto firmato in circa due mesi a seguito dell’accordo del novembre 2016 tra il ministro Madia e le organizzazione sindacali che ha fissato le coordinate generali dei rinnovi contrattuali nel settore pubblico. Il contratto diventerà efficace, a seguito della sottoscrizione definitiva, una volta concluso l’iter di verifica e controllo della sua compatibilità economica, come previsto dalle norme vigenti», spiega una nota dell’Aran.

A quel punto anche per il settore della sanità, come per gli altri comparti, si aprirà la partita della classificazione delle categorie professionali. In quella sede Aran e Fnsi, partendo dalle specificità e dalle peculiarità della professione, saranno chiamate a definire diritti, garanzie e inquadramento professionale del personale giornalistico.

(Fonte: Assostampa regionali)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,47 sec.