No alla chiusura e ai licenziamenti di Radio Trentino InBlu
martedì 10 aprile 2018

Il Sindacato Giornalisti del Trentino Alto Adige solidarizza con le giornaliste ed i giornalisti in sciopero delle redazioni di Vita Trentina e di Radio Trentino inBlu per l’annunciata chiusura dell’emittente e l’annunciato licenziamento di due colleghi. Il Sindacato Giornalisti, che si avvarrà della consulenza della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, ha già chiesto l’immediato avvio di una trattativa sindacale per potere discutere lo stato di crisi dell’emittente e di trovare le migliori soluzioni condivise, evitando forzature, in considerazione dei molteplici strumenti offerti dallo Stato e dalla Provincia Autonoma di Trento.

Fa proprie infine le parole di Papa Francesco ai membri dell’Unione stampa periodica italiana (Uspi) e della Federazione italiana settimanali cattolici (Fisc) ricevuti in udienza: «I settimanali diocesani, integrati con le nuove forme di comunicazione digitale, rimangono strumenti preziosi ed efficaci, che necessitano di un rinnovato impegno da parte dei Pastori e dell’intera comunità cristiana e della benevola attenzione dei pubblici poteri».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,031 sec.
Altre NewsWeitere News