Sindacato TAA vicino ai colleghi di Poligrafici Editoriale
mercoledì 23 ottobre 2019

Il Sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige esprime vicinanza e solidarietà ai colleghi del Resto del Carlino, Qn, il Giorno e Q.net, in mobilitazione contro il piano di riorganizzazione aziendale della Poligrafici Editoriale annunciato dal direttore del personale.

Il piano prevede 112 esuberi su 283 redattori, e potrebbe essere affiancato dall’accorpamento di edizioni e dalla chiusura di redazioni, oltre alla trasformazione di contratti per alleggerire le buste paga. Gli esuberi, se congelati, diventerebbero 8 giorni al mese di solidarietà e la rinuncia del giorno di corta (cioè il giorno di riposo settimanale dei giornalisti che lavorano nelle redazioni).

Il coordinamento dei Comitati di redazione della Poligrafici Editoriale ha deciso di proclamare due giorni di sciopero nelle giornate di domani, 25 ottobre, e dopodomani 26, anticipando di due giorni lo sciopero precedentemente fissato il 27 e 28 ottobre. Si tratta - a quanto riporta un comunicato - di una decisione irrevocabile dopo la presentazione del piano di riorganizzazione aziendale che segue giornate di estrema difficoltà a seguito del varo della nuova grafica e della soppressione del Qs.

Il coordinamento rileva inoltre come vi sia una "totale incapacità di organizzazione e strategia da parte dei vertici aziendali, che sta provocando danni irreparabili alle nostre testate".

Il Coordinamento dei Cdr si è detto molto preoccupato per come viene gestita l'Azienda e per le ricadute di queste decisioni sulle testate, che non prevedono progetti alternativi di sviluppo dei portali internet e dell'informazione digitale.

"Da oggi in poi - si legge nella nota del coordinamento dei Cdr - saremo impegnati nel pubblicizzare la malagestione delle nostre storiche testate in tutta Italia, con assemblee e comunicati stampa, fino a quando dalla Poligrafici Editoriale, gestita dal presidente degli editori della Fieg Andrea Riffeser Monti, non arriveranno idee e progetti all'altezza della storia delle nostre testate, del nostro lavoro e del rispetto dei nostri lettori".

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,047 sec.