Sindacato TnAa, preoccupazione per ristrutturazione Rcs
venerdì 18 maggio 2018

Il sindacato giornalisti del Trentino Alto Adige, d’intesa con il Cdr, esprime forte preoccupazione per il piano di ristrutturazione annunciato oggi a Milano dai vertici RCS che prevede, nell’ambito di una più generale riorganizzazione dei dorsi locali, il forte depotenziamento della redazione di Bolzano e per l’interruzione dei contratti a termine che non verranno rinnovati a scadenza.

Il rischio - per il Sindacato giornalisti del Trentino Alto Adige - è di una “deskizzazione” del lavoro giornalistico che si ripercuoterebbe negativamente sulla qualità del giornale di prossimità rappresentato dai dorsi.

Desta infine forti perplessità che il Desk centralizzato di Padova possa sostituire al meglio i colleghi sul territorio per speciali, sport, cultura e spettacoli.

Il sindacato giornalisti del Trentino Alto Adige rimane al fianco del Cdr e dei colleghi per cercare di ridurre al minimo l’impatto della nuova organizzazione del lavoro.

Un primo banco di prova sarà l’incontro del 29 maggio con i vertici aziendali ed il nuovo direttore Alessandro Russello.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.