Assemblea Sjg, dalla crisi si esce insieme
martedì 28 maggio 2019

Il difficile momento di crisi che sta attraversando il mondo dell’informazione al centro dell’assemblea annuale del sindacato giornalisti del Trentino Alto Adige, al circolo della stampa di Bolzano. Dalla crisi si esce tutti insieme, per il segretario regionale Rocco Cerone, unendo in uno sforzo coordinato tutti gli enti di categoria: Fnsi, Inpgi, Casagit, Fondo complementare ed Ordine, auspicando la concordia che da circa mezzo secolo caratterizza il lavoro della consulta regionale.

L’Inpgi sta lavorando intensamente per fare approvare dal Parlamento l’emendamento che possa mettere in sicurezza i conti dell’Istituto, con il passaggio di tredicimila comunicatori dall’Inps, ha sottolineato la presidente Marina Macelloni.

Nell’occasione presentata da Roberta De Maddi del Sindacato Unitario dei Giornalisti della Campania (Sugc) la Carta di Napoli (alla quale ha aderito anche la presidente Macelloni), sui diritti e doveri dei foto e video giornalisti e sul diritto d’autore, molto spesso saccheggiato dai social-network.

Sempre oggi a Bolzano si è svolto lo spoglio elettorale per il nuovo direttivo del gruppo regionale uffici stampa. Sono risultati eletti: Patrizia Belli, Silvia Fabbi, Alex Maier, Marco Perinelli, Paolo Milani.

(Nella foto, da sinistra: il vicesegretario regionale Peter Malfertheiner, il segretario regionale Rocco Cerone, la presidente Inpgi Marina Macelloni, Roberta De Maddi, Sugc).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,016 sec.