Sciopero dei colleghi del Corriere del Trentino e Alto Adige
venerdì 31 marzo 2017

Le redazioni del Corriere dell’Alto Adige e del Corriere del Trentino hanno proclamato per domani, sabato 1 aprile, una giornata di sciopero per protestare contro la decisione di Rcs Media Group di prorogare ancora una volta per soli pochi mesi i contratti di colleghi che rivestono incarichi da sempre parte della pianta organica dei giornali.

Da anni ormai attendiamo un piano industriale delle edizioni locali del Corriere che viene annunciato, senza mai essere definito. La condizione di generale precarietà che questa perdurante mancanza di strategia ha determinato, unita a una mera logica di riduzione dei costi, rischia di compromettere il lavoro di chi negli anni ha contribuito prima alla nascita e poi all’affermazione delle due testate. Confidiamo che il piano di rilancio attualmente allo studio da parte del nuovo editore possa finalmente sbloccare in senso positivo questa situazione. Nell’attesa, che auspichiamo breve, chiediamo che si dia per lo meno stabilità ai posti di lavoro da sempre in pianta organica. Diversamente, a buon diritto riteniamo che si possa parlare di riduzione degli organici, ossia di licenziamenti.

Il Comitato di redazione

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,457 sec.