Categorie
Formazione

Raccontare la verità: Giulietti, Verdelli e Soresi protagonisti della giornata conclusiva

In Alta formazione by SGV Redazione8 Novembre 2021

Un percorso impegnativo ed entusiasmante che sabato 13 novembre, vivrà il primo meritato traguardo per quanti hanno partecipato al debutto del Corso di alta formazione “Raccontare la verità, come informare promuovendo una società inclusiva”. Si tratta del laboratorio pilota in Italia contro le fake news, intese come manipolazione della realtà finalizzata ad alimentare con la falsa informazione, le disuguaglianze, il linguaggio d’odio, il razzismo, la polarizzazione sempre più violenta che mette a rischio le basi democratiche fondate nella Costituzione.

Un laboratorio multidisciplinare, che ha sancito un’alleanza attiva fra il mondo del sapere e il mondo del giornalismo, organizzato dall’Università di Padova con la Federazione nazionale stampa italiana, il Sindacato giornalisti Veneto, Articolo 21 e con il sostegno del Sindacato giornalisti del Trentino Alto Adige e dell’Ordine dei giornalisti del Veneto.

La giornata conclusiva, introdotta dal presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, si terrà a Palazzo Bo, sede dell’Ateneo patavino nella città del Santo, dalle 9 fino alle 18, per dare voce ai circa cinquanta partecipanti i quali presenteranno gli elaborati finali redatti al termine del ciclo di studi cominciato lo scorso aprile.

Sono innanzitutto loro che hanno creduto nel progetto, coordinato dalla professoressa Laura Nota, allora delegata dal Rettore all’inclusione e da Monica Andolfatto, segretaria regionale Sgv, contribuendo alla sua realizzazione insieme agli stessi docenti che hanno accettato la sfida con lezioni appassionate e qualificate.

Protagonisti della parte iniziale della mattinata saranno, alle 9.30, il professor Salvatore Soresi che dialogherà con Nota su “L’indignazione e il coraggio di dire e riferire” e alle 10.15 il giornalista Carlo Verdelli che dialogherà con Roberto Reale su “Dalla Galassia Gutenberg alla galassia Zuckerberg, dove tutti parlano e nessuno ascolta”.

Sarà l’occasione per spunti di riflessione preziosi nel cercare di tradurre la complessità dell’ecosistema comunicativo in cui siamo immersi e nell’affinare quel pensiero critico che sta al centro del corso e che presuppone cura e accuratezza nell’agire professionale e non solo.

Un grazie sentito va al comitato coordinatore formato oltre che da Nota, Reale e Andolfatto anche da Enrico Ferri, e all’ex Rettore Rosario Rizzuto che ha tenuto a battesimo, siglando convintamente il protocollo con la Fnsi, un’esperienza agli albori che ha avuto compagni di viaggio i seguenti docenti: Fabrizio Barca, Paola Barretta, Ilaria Di Maggio, Tiziana Ferrario, Enrico Ferri, Ombretta Gaggi, Maria Cristina Ginevra, Giuseppe Giulietti, Giampiero Griffo, Stefano Lamorgese, Raffaele Lorusso, Stefania Mannarini, Elisa Marincola, Marco Mascia, Vincenzo Milanesi, Roberto Natale, Antonio Nicita, Laura Nota, Maurizio Paglialunga, Paolo Pagliaro, Walter Quattrociocchi, Sigfrido Ranucci, Roberto Reale, Paola Rosà, Sara Santilli, Salvatore Soresi, Giancarlo Tartaglia, Mirco Tonin, Fabiana Zollo.

Per chi volesse seguire i lavori on line basta prenotarsi su info@sindacatogiornalistiveneto.it.

Raccontare la verità: Giulietti, Verdelli e Soresi protagonisti della giornata conclusiva – sindacato giornalisti veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.